social network

Indagati i dipendenti dell’emittente radio-televisiva di Stato turca per aver sostenuto le proteste a Gezi Park

14.10.2013
Tradotto dal turco da Translators for Justice
Fonte: http://haber.sol.org.tr/medya/trt-calisanlarina-gezi-sorusturmasi-haberi-81019

Dopo le proteste di Gezi Park, la TRT (la radio-televisione di Stato turca) ha iniziato a controllare gli account Twitter e Facebook dei suoi dipendenti. Sono state avviate indagini nei confronti dei dipendenti che avevano palesemente appoggiato le azioni. La TRT, nella nota ufficiale indirizzata ai dipendenti “sostenitori di Gezi”, ha chiesto loro di esprimersi di fronte all’accusa di ”aver compiuto azioni che prevedono il licenziamento”.
Secondo il comunicato di Mehmet Bilber (Radikal), la TRT avrebbe fatto controllare gli account dei propri dipendenti sui social network e avrebbe poi esortato circa 15 dipendenti, per i quali esistono prove che abbiano condiviso messaggi a sostegno delle manifestazioni, di difendersi di fronte all’accusa di ”aver compiuto azioni che prevedono il licenziamento”. (more…)